Comunità Italiana Freiburg |

Bibbiablog

Bibbia in italiano e tedesco

Che Bibbia uso?

Che Bibbia devo usare? Molto spesso questa domanda accompagna chi intende comprare una Bibbia da leggere e da comprendere. Il mercato è pieno di proposte. Noi ci limitiamo a consigliarne 3:

In lingua italiana un must è la cosiddetta Bibbia di Gerusalemme, edita dalle Edizioni dehoniane di Bologna. Essa è la più venduta in Italia ed è tradotta in molte lingue. Essa ha tre caratteristiche: 1) contiene la traduzione ufficiale della Conferenza episcopale italiana (2008), 2) in calce ci sono le note esplicative della  École biblique et archéologique française di Gerusalemme. Queste note si confrontano con il testo originale ebraico, aramaico e greco; 3) a margine del testo vi sono i cosiddetti passi paralleli. Secondo il principio “la Bibbia si spiega con la bibbia”, i passi paralleli molto utile al lettore per  i rimandi interni che aiutano a decifrare il linguaggio e i testi.

Per quanto riguarda la Germania, bisogna fare una distinzione tra la chiesa cattolica e quella evangeica. In ambito cattolico nel 2016 è stata stampata la revisione della Bibbia per conto dei vescovi tedeschi, svizzeri e austriaci. Questa versione si chiama die Neue Einheitsübersetzung  Dal 2 Dicembre 2018 ufficialmente viene letta nella liturgia. Anche le chiese evangeliche hanno prodotto una revisione della Bibbia di Lutero. Apparsa nel 2017, essa si chiama Lutherbibel 2017. Le due versioni differiscono in più parti.  Il 9 febbraio 2018 sono state presentate unitamente, nel corso di una giornata ecumenica. Il fatto di avere due versioni è una ricchezza ed entrambe devono essere lette e messe a confronto in modo positivo, poiché sono due tradizioni ecclesiali diverse che si completano a vicenda.