Comunità Italiana Freiburg |

Bibbiablog

la Bibbia della domenica

Effatà! Apriti!

di SERGIO ROTASPERTI

In questo periodo, a vario titolo, stiamo attraversando a vari livelli – personale, sociale, politico e mondiale – la stessa situazione delle letture di oggi. Mai come oggi, vedo le letture cosi attuali e vicine a noi.

La prima lettura ci presenta due metafore che riguardano i poveri segnati nel corpo e nello spirito: gli smarriti di cuore, cioè persone sfiduciate soprattutto di fronte alla prepotenza e coloro che sono ciechi e sordi, cioè persone a cui impossibile avere una percezione giusta di se e degli altri.

Sono metafore che toccano la nostra vita personale, quando dobbiamo affrontare una malattia, nostra o di chi ci sta vicino. O quando ci troviamo impotenti davanti alla prepotenza della violenza e di chi calpesta i diritti umani.

E Dio? Dio non sta a guardare. Lui stesso difende i deboli e i poveri e offre parole di coraggio: “Coraggio, non temete. Ecco il vostro Dio, giunge la vendetta, la ricompensa divina, Egli viene a salvarvi”

Dio prende posizione e non si lascia intimidire da nessuno.

Marco nel vangelo pone la guarigione del sordomuto, proprio sullo sfondo di questo testo. Gesù pronuncia una sola parola, nella sua lingua materna in aramaico: Effatà, Apriti. Gesù ti libera da tutto ciò che chiude il tuo cuore smarrito, minaccia la tua esistenza, la percezione di te e degli altri. Effatà, una parola che guarisce e ti salva. Ti guarisce nella profondità e di apre al futuro, alla speranza, dandoti coraggio.

Abbiamo bisogno di sentire questa parola in noi. E chiediamo al Signore di venire incontro a chi di noi si sente smarrito nel cuore, a chi di noi si ritrova cieco e sordo, a chi in questo nostro mondo ha perso fiducia nell’umanità.

Abbiamo bisogno anche di uomini e donne che siano come Gesù: diano parole di coraggio, sappiano dire “Effatà” nelle parole e nei fatti. E questa responsabilità è affidata anche a noi, che ascoltiamo questa parola di Dio

Effatà, apriti.
Signore, Donaci parole di guarigione, speranza, liberazione.
Effatà, apriti
Permetti che anche noi
Siamo la tua voce e le tue mani
Che donano coraggio e vita.