Comunità Italiana Freiburg |

Preghiere

Questa passione è la tua, Gesù

di MONICA CANTIANI

La tua passione, Gesù.

Sofferenza fisica e psicologica.
Chiodi e solitudine. Spine e allontanamento.
Sangue e umiliazioni.

La Parola ci chiama a com-patire
e condividere il tuo cammino doloroso.
E a soffrire per te. Con te.

Ma tu oggi con chi soffri?
E noi soffriamo con te
nelle passioni del nostro tempo?

Siamo nelle sofferenze dei bambini
usati e abusati nel lavoro minorile,
nelle tratte, nei commandi dei bambini soldati?

Siamo nelle sofferenze delle donne
mercificate e rese schiave,
o anche solo possedute e malmenate?

Questa passione è la tua Gesù.

Alziamo la voce
di fronte a chi in tuo nome,
qualunque esso sia, uccide, sottomette,
priva popoli della terra, dell’acqua, della vita?

Alziamo la voce
di fronte a chi chiude all’ospitalità,
a chi costruisce campi lager per persone in fuga,
a chi alza muri e barriere?

Questa passione è la tua Gesù.

Sappiamo mettere a tacere chi ,
anche nella tua chiesa, in nome di aride ed ipocrite dottrine allontana chi è fragile,
chi è  diverso, chi è ferito?

Sappiamo mettere a tacere chi si dice tuo figlio
e grida “prima noi”
o esercita e difende la pena di morte
per chi ha sbagliato, o condanna senza se e senza
ma chi fatica a soffrire senza senso?

Questa passione è la tua Gesù.

Sappiamo indignarci e gridare
nelle piazze e nei templi
contro il mercato che si fa
delle tue parole e del tuo amore?

Resta dentro di noi Gesù, dialoga con noi,
cammina insieme a noi per renderci capaci
di ascoltare, di vedere, di lottare
per le tue passioni di oggi.

Nella certezza che nel tuo amore
nessuno è abusato, ucciso, malmenato,
escluso, rifiutato, allontanato.
E che ognuno di noi,
per quanto piccolo possa essere,
può cambiare la vita amando come te. Amen