Comunità Italiana Freiburg |

Messa live

IV domenica di Pasqua - A

Lodi e Messa IV domenica di Pasqua (03.05.2020)

Ore 10,00: LODI MATTUTINE

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Alleluia.


Canto: Sfolgora il sole di Pasqua (Francesco Buttazzo)

Sfolgora il sole di Pasqua,
Risuona il cielo di canti,
Esulta di gioia la terra:
Il Signore è risorto da morte.

Dagli abissi del nulla
Cristo Gesù, il Signore,
Vittorioso ritorna
Con i santi padri di un tempo.

Alleluia! Alleluia!
Alleluia! Alleluia!

O Gesù, re immortale,
Unisci alla tua vittoria
Anche noi, tuoi discepoli,
Nel battesimo un giorno rinati.

Irradia sulla tua Chiesa,
Pegno d’amore e di pace,
La luce della tua Pasqua,
La certezza d’averti fra noi.

Alleluia! Alleluia!
Alleluia! Alleluia!


1 ant.  Io non morirò, ma vivrò: annunzierò i prodigi del Signore, alleluia.

SALMO 117    Canto di gioia e di vittoria

Celebrate il Signore, perché è buono;
* eterna è la sua misericordia.

Dica Israele che egli è buono:
* eterna è la sua misericordia.

Lo dica la casa di Aronne:
* eterna è la sua misericordia.

Lo dica chi teme Dio:
*eterna è la sua misericordia.

Nell’angoscia ho gridato al Signore,
* mi ha risposto, il Signore, e mi ha tratto in salvo.

Il Signore è con me, non ho timore;
* che cosa può farmi l’uomo?
Il Signore è con me, è mio aiuto,
* sfiderò i miei nemici.

È meglio rifugiarsi nel Signore
* che confidare nell’uomo.
È meglio rifugiarsi nel Signore
* che confidare nei potenti.

Tutti i popoli mi hanno circondato,
*
ma nel nome del Signore li ho sconfitti.

Mi hanno circondato, mi hanno accerchiato,
*
ma nel nome del Signore li ho sconfitti.

Mi hanno circondato come api,
come fuoco che divampa tra le spine,
*
ma nel nome del Signore li ho sconfitti.

Mi avevano spinto con forza per farmi cadere,
*
ma il Signore è stato mio aiuto.

Mia forza e mio canto è il Signore,
* egli è stato la mia salvezza.
Grida di giubilo e di vittoria,
* nelle tende dei giusti:

la destra del Signore ha fatto meraviglie,
la destra del Signore si è alzata,
*
la destra del Signore ha fatto meraviglie.

Non morirò, resterò in vita
*
e annunzierò le opere del Signore.

Il Signore mi ha provato duramente,
* ma non mi ha consegnato alla morte.

Apritemi le porte della giustizia:
*
entrerò a rendere grazie al Signore.

È questa la porta del Signore,
*
per essa entrano i giusti.

Ti rendo grazie, perché mi hai esaudito,
* perché sei stato la mia salvezza.

La pietra scartata dai costruttori
* è divenuta testata d’angolo;
ecco l’opera del Signore:
* una meraviglia ai nostri occhi.

Questo è il giorno fatto dal Signore:
* rallegriamoci ed esultiamo in esso.
Dona, Signore, la tua salvezza,
* dona, Signore, la tua vittoria!

Benedetto colui che viene nel nome del Signore.
* Vi benediciamo dalla casa del Signore;

Dio, il Signore, è nostra luce.
† Ordinate il corteo con rami frondosi
* fino ai lati dell’altare.

Sei tu il mio Dio e ti rendo grazie,
* sei il mio Dio e ti esalto.
Celebrate il Signore, perché è buono:
* eterna è la sua misericordia.


1 ant. Io non morirò, ma vivrò: annunzierò i prodigi del Signore, alleluia.

2 ant.  Benedetto il tuo nome, santo e glorioso, alleluia.

CANTICO    Dn 3, 52-57    Ogni creatura lodi il Signore

 Benedetto sei tu, Signore, Dio dei padri nostri,
* degno di lode e di gloria nei secoli.

Benedetto il tuo nome glorioso e santo,
* degno di lode e di gloria nei secoli.

Benedetto sei tu nel tuo tempio santo glorioso,
* degno di lode e di gloria nei secoli.

Benedetto sei tu sul trono del tuo regno,
* degno di lode e di gloria nei secoli.

Benedetto sei tu che penetri con lo sguardo gli abissi
†  e siedi sui cherubini,
* degno di lode e di gloria nei secoli.

Benedetto sei tu nel firmamento del cielo,
* degno di lode e di gloria nei secoli.

Benedite, opere tutte del Signore, il Signore,
* lodatelo ed esaltatelo nei secoli.

2 ant.  Benedetto il tuo nome, santo e glorioso, alleluia.


Popoli tutti, acclamate al Signore (RnS)

Mio Dio, Signore, nulla è pari a te
Ora e per sempre, voglio lodare
Il tuo grande amor per me
Mia roccia tu sei, pace e conforto mi dai
Con tutto il cuore e le mie forze Sempre io ti adorerò

Popoli tutti acclamate al Signore
Gloria e potenza cantiamo al re
Mari e monti si prostrino a te
Al tuo nome, o Signore
Canto di gioia per quello che fai
Per sempre Signore con te resterò
Non c’è promessa non c’è fedeltà che in te

Mio Dio (mio Dio) Signore, nulla è pari a te
Ora e per sempre, voglio lodare
Il tuo grande amor per me
Mia roccia tu sei, pace e conforto mi dai
Con tutto il cuore e le mie forze
Sempre io ti adorerò

Popoli tutti acclamate al Signore
Gloria e potenza cantiamo al re
Mari e monti si prostrino a te
Al tuo nome, o Signore
Canto di gioia per quello che fai
Per sempre Signore con te resterò
Non c’è promessa non c’è fedeltà che in te

Popoli tutti acclamate al Signore
Gloria e potenza cantiamo al re
Mari e monti si prostrino a te
Al tuo nome, o Signore
Canto di gioia per quello che fai
Per sempre Signore con te resterò
Non c’è promessa non c’è fedeltà che in te
Non c’è promessa non c’è fedeltà che in te
Non c’è promessa non c’è fedeltà che in te


LETTURA BREVE 

Il Dio di Abramo, di Isacco e di Giacobbe, il Dio dei nostri padri ha glorificato il suo servo Gesù, che voi avete consegnato e rinnegato di fronte a Pilato, mentre egli aveva deciso di liberarlo (Es 3, 6. 15; Is 53, 11); voi invece avete rinnegato il Santo e il Giusto, avete chiesto che vi fosse graziato un assassino e avete ucciso l’autore della vita. Ma Dio l’ha risuscitato dai morti e di questo noi siamo testimoni.


RESPONSORIO BREVE

I discepoli videro il Signore,
* alleluia, alleluia.

I discepoli videro il Signore, alleluia, alleluia.
E furono pieni di gioia. Alleluia, alleluia.

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
I discepoli videro il Signore, alleluia, alleluia.

 

Ant. al Ben. Io sono il buon pastore; sono la via, la verità e la vita. Conosco i miei, ed essi conoscono me, alleluia.

Benedictus Dominus Deus Quia visitavit Et redemit Populum suum (Taize)

Ant. al Ben. Io sono il buon pastore; sono la via, la verità e la vita. Conosco i miei, ed essi conoscono me, alleluia.


INVOCAZIONE

Il Signore Gesù è l’unico pastore: nella certezza che nessuno e niente ci può strappare dalle sue mani, ci rivolgiamo a lui con fiducia.

Signore Gesù, pastore dei pastori, tu hai posto in mezzo a noi i tuoi ministri, il Papa, i Vescovi e i sacerdoti: fa che confessino in parole e opere che tu solo sei il pastore vero, che entra dalla porta del cuore.

Signore Gesù, pastore buono, tu ci conosci uno per uno: fa che, tra le mille voci che affollano i nostri cuori, spesso confusi, riconosciamo la tua voce.

Signore Gesù, pastore buono, vedi come i nostri sono giorni nuvolosi e di caligine: radunaci dalle nostre dispersioni e divisioni e apri giorni di pace.

Signore Gesù, pastore buono, tu non ci mandi allo sbaraglio, ma ci accompagni con bontà e fedeltà: fa’ che tra i giovani di questo tempo ci sia chi si lascia affascinare dal tuo invito per essere segno del tuo amore in mezzo al popolo.

Signore Gesù, buon pastore, tu ti prendi cura di noi, ma non ci soffochi nei nostri recinti: fa’ della Chiesa il un luogo aperto e ospitale, libero e liberante.

Signore Gesù, buon pastore, tu cammini davanti al gregge e indichi la via: fa’ che seguiamo, senza smarrirci, la traccia del tuo Vangelo.

Dice Gesù: “Io sono la porta: se uno entra attraverso di me, sarà salvato: entrerà e uscirà e troverà pascolo”. Invochiamo il Padre perchè venga il suo regno d’amore e sia dato il pane di ogni giorno ai poveri del mondo.

PADRE NOSTRO

 ORAZIONE

Benedici Signore la nostra famiglia: (i nomi di mamma, papà e dei figli) e benedici tutte le famiglie, soprattutto quelle che hanno bisogno di serenità e conforto. Ricordati di (nomi di alcuni parenti che si vogliono ricordare in particolare) e custodisci tutti gli uomini nel tuo amore

Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male, e ci conduca alla vita eterna.

Amen.


Ore 10.30 Celebrazione della Messa

Messa della domenica

Canto di inizio: Dio è amore (RnS)

Kyrie africano (coro altre note, Roma)

Prima Lettura (Laura De Marte, alessandria)

Salmo Responsoriale: Raffaella (Roma)

Seconda Lettura (Laura Palombi, Padova)

Alleluia (coro  comunità freiburg, Germania)


Preghiera dei fedeli

  1. Tu sei il nostro Pastore Signore. Ti preghiamo di illuminare i Pastori che in questo momento dovrebbero guidarci. Ti preghiamo di camminare con i nostri Vescovi e mostrargli, ancora una volta, che la porta attraverso cui passare sei tu e la tua Parola. Ti preghiamo Signore, di suscitare in loro l’ardore del cuore per portare la vita in abbondanza , come Gesù ha fatto in mezzo a noi. E di parlare con voce che noi possiamo riconoscere perché voce d’amore e di accoglienza e mai di divisione e di potere.
  2. Signore, tu ci conosci ad uno ad uno, insegnaci ad ascoltare la tua voce che ci mostra la via per arrivare al Padre tuo e Padre nostro, e rendici disponibili a seguirti fino in fondo sulla strada che tu ci indicherai, noi ti preghiamo
  3. Signore il Tuo Spirito vive ancora in tutti coloro che non cercano il potere e la sicurezza di una vita egocentrica ma Ti seguono e si mettono in gioco al servizio dei fratelli pi bisognosi. Aiutali a scoprire e a provare la gioia di questo impegno. Preghiamo
  4. Signore tu che sei buon pastore e conosci per nome ognuno di noi, fa giungere la tua voce ai giovani che ancora non la conoscono
  5. Signore, ti preghiamo per tutti quei lavoratori la cui esistenza è stata messa a dura prova dalle settimane di quarantena. Da loro sostegno attraverso la fede e la forza di continuare a credere nel futuro. Aiutali a rialzarsi da questa situazione è a ricominciare con rinnovata energia. Ti preghiamo
  6. Preghiamo per una cara sorella che ci ha lasciato: mamma Caterina Bizzarro, che durante la sua vita ha camminato sulle orme del Signore e ascoltato la sua Parola.  Grazie, Signore,  per mamma Caterina, che ci ha insegnato ad amare e che custodiremo nel cuore per sempre.  O Buon Pastore accoglila nella tua casa, e con la dolcezza della tua voce raccontale di pace, di gioia e di amore che non avrà mai fine, preghiamo

Dio nostro Padre, Ti ringraziamo, Dio nostro Padre, per il dono del Tuo Figlio Gesù. Egli, nostra porta, non ci lascia mai soli nel nostro cammino, ma è sempre vivo e operante in mezzo a noi. Accompagna con amore la tua chiesa perché gli uomini e le donne del nostro tempo riconoscano la voce tenera e misericordiosa del tuo figlio, che vive e regna nei secoli dei secoli, Amen


Offertorio. Custodiscimi (coro altre note Roma)

Santo Gen Verde (coro comunita Freiburg)

Shalom (coro comunità Freiburg)

 

Preghiera Buon Pastore (Renza Resca)

Insegnaci ad ascoltare o Signore,
chi sta accanto a noi,
la nostra famiglia, i nostri amici.

Aiutaci a capire che,
per quante parole noi possiamo udire,
il messaggio è sempre:
“Accoglimi come persona. Ascolta me”.

Insegnaci ad ascoltare i lontani
O Dio premuroso,
la voce flebile dei senza speranza,
il lamento dei dimenticati,
il grido dei sofferenti.

Insegnaci ad ascoltare, o Dio, nostra madre,
noi stessi.
Aiutaci ad avere meno paura,
A fidarci della voce interiore
Che risuona nel nostro intimo.

Insegnaci ad ascoltare, Spirito Santo,
la tua voce,
nelle attività e nella noia,
nella sicurezza e nel dubbio,
nel rumore e nel silenzio.

Tu sei nostro Pastore, Signore,
tu solo puoi colmare la nostra sete di felicità
e noi seguiamo la tua voce, le tue parole.
Lode a te, Signore risorto! Amen


Comunione: Magnificat (Ensemble Dodecacellos diretto dal M°. Andrea Albertini Vocalist Angelica Depaoli, Alessandria)

Canto Finale: You can Tell to the world (spiritual, coro altre note Roma)