Riempire il nostro cuoreDomenica di Pentecoste

28.05.23 | ore 11.00
Messa da Herz-Jesu-Kloster in Freiburg (DE)


 

Preghiera dei fedeli

  1. Per la Chiesa di Dio, pellegrina nel tempo: lo Spirito Santo le conceda di vivere l’esperienza missionaria che spinse i primi cristiani a portare il Vangelo fino ai confini della terra. Preghiamo.
  2. Santo Spirito, liberaci da una vita cristiana insignificante, che non ha nulla da dire. Spesse volte ci mimetizziamo, “vivi e lascia vivere” diciamo e per il quieto vivere ci  accontentiamo e deleghiamo… Donaci il coraggio di non aver paura, noi ti preghiamo
  3. Spirito di Dio, che confermi e consacri la nostra fede adulta, aiuta tutte le famiglie ad essere famiglie aperte, accoglienti, dove si coltiva la pace, si vive l’unità,  l’amore ed il perdono vicendevole, noi ti preghiamo
  4. Spirito Santo amore, soffia sulla nostra comunità, scuoti le coscienze, facci sentire responsabili, riunisci le nostre diversità e trasformale in ricchezza da mettere a disposizione degli altri. Facci camminare sull’unica strada che porta a Te, noi ti preghiamo
  5. Ti preghiamo ancora per coloro che credono in te e ti cercano a qualunque religione appartengano. Mostra il tuo volto anche a coloro che pur non conoscendo il tuo nome agiscono secondo il Vangelo, dona a tutti il tuo Santo Spirito, perché in questo nostro mondo vi sia finalmente pace, noi ti preghiamo

Preghiera per la comunione spirituale

Gesù, Signor mio e Dio mio,
io credo che tu sei veramente presente nel santissimo Sacramento,
che dall’altare guardi i tuoi figli
Poiché tu mi ami così come sono e sai quanto desidero incontrarti,
vieni nel mio cuore e io ti custodirò.
Resta in me, perché io ti amo, io spero in te,
il tuo silenzio trasformi la mia anima. Amen

(Renza Resca)


Preghiera dopo la comunione

Entri a porte chiuse, Gesù, e rimani in mezzo a loro.
Ti fai riconoscere e doni loro quella pace
che hai conquistato a caro prezzo,
con il dono della tua vita sulla croce.

Trasmetti ai tuoi apostoli una missione,
quella stessa che il Padre ha affidato a te
e li prepari rigenerandoli attraverso il dono dello Spirito.

È una creazione nuova, quella che si realizza:
un soffio di vita, la vita stessa di Dio,
percorre ora le loro esistenze
e apre le loro menti e i loro cuori
ad orizzonti prima inesplorati.

Affronteranno il mare aperto della storia,
il crogiolo incandescente di popoli e culture,
con un’audacia e una saggezza sorprendenti.

Raccoglieranno ogni sfida,
anche quelle più ardue e complesse,
con la semplicità disarmante di chi si sente guidato
da una forza che viene dall’alto.

E tutto ciò che abitualmente avvelena
e fa sorgere ostacoli insormontabili,
non provocherà loro alcun danno,
non diminuirà il loro entusiasmo.

(Roberto Laurita)