Comunità Italiana Freiburg |

Standpunkt

Natale consapevole

A Natale regaliamo attenzione

di DON MAURO LEONARDI

A Natale, nessun regalo può essere vero se non toglie almeno un po’ d’indifferenza ai nostri rapporti. L’indifferenza è la vera ruggine che corrode le nostre relazioni e qualsiasi gesto – anche immateriale – che la incrina è un ottimo regalo di Natale; mentre nessun dono fatto per routine, che quindi la lasci inalterata, è un vero regalo di Natale.
L’indifferenza danneggia l’amore quanto la rabbia ma, mentre diamo importanza a quest’ultima, tendiamo a sottovalutare la prima perché per l’ira sentiamo dei moti, a volte anche violenti, e invece rispetto all’indifferenza ci abituiamo al nulla perché, in fin dei conti, ci sembra di “non fare nulla”. Non facciamo nulla, il tempo passa, ci si allontana sempre di più ma si sente sempre di meno. Se ci si arrabbia sempre di più si “sente” sempre di più, invece se ci si è sempre più indifferenti si sente sempre di meno.
Ecco perché l’indifferenza è il vero nemico dell’amore. Un regalo di Natale che sia vero, quindi, è dire a qualcuno “io non voglio abituarmi all’indifferenza”. L’amore non si può vivere e diffondere in solitudine. È giusto imparare a stare in solitudine al momento giusto ma è sbagliato confinare il proprio cuore nell’indifferenza. Non bisogna aver paura che il nostro cuore talvolta si ferisca. Non serve essere perfetti ma condividere, anche dalle nostre ferite, la bellezza, anche piccola, che tutti troviamo nella vita.