Il Regno di Dio è vicinoIII domenica del tempo ordinario / B

21.01.24 | ore 11.00
Messa in diretta streaming da Herz-Jesu-Kloster in Freiburg (Germania)



Preghiera dei fedeli

  1. Signore, tu che ci hai chiamati a diffondere il tuo vangelo, la tua bella notizia, dacci il coraggio di seguirti,  di fare le tue scelte, di avere i tuoi pensieri e fa’ che impariamo ad avere amore gli uni per gli altri,  noi ti preghiamo
  2. Signore, aiutaci a comprendere che sei tu che fai il primo passo verso di noi, sei tu che ci ami per primo e ci chiami ogni giorno per donarci la tua gioia, noi ti preghiamo
  3. Signore, in questo periodo così difficile, aiuta i governanti del nostro paese a guardare ai poveri, ai bisognosi, a promuovere provvedimenti  giusti ed equi per  arrivare veramente a  tutti, noi ti preghiamo
  4. Preghiamo per l’unità dei cristiani, perché sappiano costruire comunione con tutti coloro che ascoltano la chiamata di Gesù, manda oggi  ed ogni giorno il tuo Spirito di unità nelle nostre famiglie, nella nostra Chiesa, nelle nostre comunità per camminare insieme verso Cristo, noi ti preghiamo

 


Preghiera per la comunione spirituale

Gesù, Signor mio e Dio mio,
io credo che tu sei veramente presente nel santissimo Sacramento,
che dall’altare guardi i tuoi figli
Poiché tu mi ami così come sono e sai quanto desidero incontrarti,
vieni nel mio cuore e io ti custodirò.
Resta in me, perché io ti amo, io spero in te,
il tuo silenzio trasformi la mia anima. Amen

(Renza Resca)


Preghiera dopo la comunione

Convertirsi, Gesù, è un’operazione decisiva
perché nulla è più come prima.

Questo è il momento in cui si compiono le promesse:
Dio è all’opera in questa nostra storia
e lo fa attraverso di te, attraverso lo Spirito.

Non c’è più spazio per l’attesa:
non resta che credere alla tua Parola,
mettere la nostra vita nelle tue mani,
accettare di seguirti e di andare
là dove tu desideri condurci.

Fino ad oggi ci siamo basati
sulle nostre capacità e competenze,
proprio come Simone e Andrea,
come Giacomo e Giovanni.

Sapevano tutto del lago,
erano abili nell’usare le reti di cui disponevano.
Ma ora tutto questo non serviva:
non si trattava di catturare pesci,
ma di salvare uomini e donne,
sottraendoli al potere del male.

Anche a noi, Gesù, tu chiedi
di partecipare alla stessa avventura
e di offrire a coloro che incontriamo
la possibilità di vivere un’esistenza nuova,
rigenerata dal tuo amore.

(Roberto Laurita)